Alluvioni in Europa, rischio raddoppiato nei prossimi 40 anni

Enreu_rtx191nr_1322988tro i prossimi 40 anni, alluvioni eccezionali come quelle che hanno interessato l’Europa negli ultimi mesi potrebbero raddoppiare in frequenza, manifestandosi una volta ogni 10 anni (e non una volta ogni 16 come accade ora).

E c’è di più: i costi annuali per riparare ai danni idrogeologici sul territorio sono destinati a quintuplicare arrivando a 23 miliardi di euro nel 2050, dai 4,9 miliardi annui spesi dal 2000 al 2012.
Visione globale
Rispetto alle precedenti ricerche, circoscritte ai singoli bacini fluviali visti come entità isolate, lo studio è il primo a considerare i bacini idrogeologici europei come sistemi interconnessi, che possono essere simultaneamente colpiti da periodi di precipitazioni stagionali riguardanti ampie porzioni di territorio europeo. «Siamo i primi a studiare le correlazioni tra le piene dei diversi bacini fluviali e la possibilità che, se uno si allaga, è probabile che la piena si estenda anche ad altri» spiega Brenden Jongman of the VU University in Amsterdam.